Come nasce il Format

 

Il format “Eccellenze” nasce nel 2008 in Costa Azzurra, a Montecarlo, dall’intuizione di due imprenditori campani nel campo della comunicazione, Enzo e Luisa Citarella.

“Eravamo Nel principato di Monaco per organizzare una campagna pubblicitaria e non riuscivamo a credere che in una località del genere dove affluivano turisti e business man da ogni parte del mondo non c’era traccia della nostra regione, del nostro sud” – afferma Enzo Citarella. “Avevamo realizzato negli anni tante campagne in vari settori e pensammo a una cosa semplicissima: fare incontrare alcune nostre aziende eccellenti con i leader delle catene di distribuzioni, creando al contempo delle azioni di comunicazione che interagivano con alcune tecniche di marketing territoriale. Il tutto condito con le armi del nostro mestiere: saper comunicare.  E quindi mentre in Europa si parlava di “Terra dei fuochi” il nostro brand “Eccellenze” era l’unico che valorizzava i produttori campani nei più importanti mercati esteri, realizzando convegni come quello in collaborazione con il Karoliska Istitute a Stoccolma, che testimoniava invece della salubrità dei nostri prodotti e delle loro proprietà antitumorali e antinfiammatorie”.

L’altra anima del gruppo, Luisa Citarella aggiunge: “durante il nostro evento di “Eccellenze” a Montecarlo abbiamo visto piccole e medie aziende entrare nelle grazie di grandi importatori esteri”. E aggiunge: “memorabile la nostra azione con il Cafè de Paris al quale chiedemmo di abbinare durante la nostra manifestazione un menu campano alla loro carta tradizionale, convincendo l’ufficio acquisti della Monte Carlo Société des Bains de Mer di acquistare però la materia prima in Campania. Con stupore il direttore della più famosa brasserie al mondo ci comunicò che avevano venduto in 7 giorni oltre 10.000 pasti a base di prodotti campani. Il nostro ufficio stampa diede la notizie e ne parlarono i maggiori organi di informazione Europei” . E poi Parigi, Stoccolma, Barcellona, l’Europa del nord.

Grandi personaggi testimonial involontari del made in Campania, “come l’attore Gérard Depardieu – racconta Enzo Citarella – che ospite del format a Parigi, degustando una mozzarella esclamò: ‘per me l’Italia inizia a Napoli. La Mozzarella è la cosa più buona che ci sia. A Napoli c’è un’anima che nessun’altro paese al mondo ha…’ Così concludeva lo spot involontario.  Nessun pubblicitario – continua Enzo Citarella – avrebbe potuto scrivere un testo migliore e nessun regista avrebbe potuto dirigerlo così superbamente”.

Noi non vendiamo nulla, né brandiziamo prodotti, ma molti produttori, stilisti, artigiani attraverso questo format si sono inseriti in grandi circuiti. “Per noi stessi – afferma Luisa Citarella – questo format è stata un’occasione per farci conoscere in grandi circuiti, sperimentare nuove formule di marketing, ma soprattutto è il nostro modo per fare qualcosa per la nostra città, per il nostro sud, dove vi sono enormi opportunità, ma come dice qualcuno, bisogna essere rivoluzionari”.

Con il tempo il format si è arricchito anche di un altro obiettivo nobile, la solidarietà e ha istituito un premio “Record e Valori”, assegnato da una commissione nella quale fanno parte esponenti del mondo accademico, dell’associazionismo, del giornalismo, dello spettacolo.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search